Le principesse hanno tutte capelli chilometrici


In principio c'è stata la fase "Voglio i capelli lunghi perché tutte le principesse hanno i capelli lunghi".
Con le prime avvisaglie dell'adolescenza è arrivato il rifiuto: "Tutti mi fanno complimenti soltanto per i miei occhi! Basta, sono stufa! Devono notare anche i miei capelli! Cazzo!" e quindi me li sono fatti rossi, rosa, color cioccolato, color ciliegia, neri, blu e multicolor, in ordine sparso.
A un passo dalla laurea, ho capito che tutti avrebbero continuato a complimentarsi per gli occhi, che tanto valeva esaltarli.
Di colorarmi i capelli avevo smesso da più di due anni, così ho inizato a tagliarli, sempre più corti. Come Edie Sedgewick, come Twiggy.
Stava andando piuttosto bene.

«Ingegnere, come sto con i capelli così?»
Pausa di silenzio.
«Vabbè, ho capito. Li preferivi prima»
Pausa di silenzio.
«Sì, li preferivi prima»
«Oh, dai... Stai bene anche così»

Stai bene anche così, ha detto.
Stai bene ANCHE così.

Che palle, gli uomini.

7 commenti:

Post a Comment