Limbic Resonance


«Ti invidio perché sei una da cui le persone tornano. Dopo mesi o anni, magari li mandi a fanculo, ma tornano. Da me non torna mai nessuno»

E io sono rimasta lì così, senza sapere cosa dire.

Le ultime settimane sono un susseguirsi di cose che non mi spiego, e su cui forse non ho neanche voglia di stare a pensare più di tanto.
Come quando l'altra sera ero stanchissima e mi hanno chiesto cosa avessi fatto al lavoro. E io niente, scena muta.
Come quando non lo sapevo davvero, se poteva essere una cosa che mi piace il fatto che da me le persone tornino.
Come aver dormito 7 ore complessive in due giorni e non sapere perché.
Ho bevuto troppo e preso un sacco di freddo, perché mi vesto come se ci fossero venti gradi quando ce ne sono nove. Ho addirittura abbracciato delle persone (probabilmente proprio perché ero ubriaca).
Tutto sommato, è stato bello.

Se mi chiedono cosa sto facendo, io non lo so.
Comunque, una cosa l'ho capita, io non sono una da piccole dosi.

0 commenti:

Post a Comment