Portugal, day 11 - Lisbona


Ci siamo svegliati prestissimo e ci siamo messi in macchina.
Una sosta a metà strada per un caffè, un pastel e un rabbocco di benzina e poi diritti all'aeroporto, dove abbiamo reso la macchina.
Mentre guardavo Lisbona, accasciata sul sedile dietro del taxi, non mi importava più di aver guidato 147 km prima delle dieci del mattino.
Lisbona è una città coloratissima.
E mentre fotografavo i tetti da sopra l'Elevador de Santa Justa, non me ne fregava più niente se il nostro ostello cade a pezzi.
Che poi, dopo una serata al Bairro Alto, la camera non sembrava neanche più così brutta.


0 commenti:

Post a Comment