Discount


Prima stavo pensando che non ho ancora scaricato tutte le foto del Portogallo dalla macchina fotografica e chissà se c'è un significato recondito.
Era un pensiero così, di quelli che mi vengono un po' a caso, come prima, mentre facevo il salitone dietro al Liceo, che mi sono sentita dispiaciuta per tutte quelle Nike Pegasus e le altre costosissime scarpe da running comprate per passeggiare sul tapis roulant a velocità minima, che non vengono mai portate fuori a fare una corsa vera. Ero dispiaciuta veramente.
Agosto mi sta scivolando via, e io lo lascio andare.
Continuo a comprare cose alla vaniglia, sembra che non mi basti mai, chissà se anche questo vuol dire qualcosa, tipo che in una mia vita precedente facevo la cortigiana e mi facevo chiamare Vaniglia.
Intanto ho scoperto che andare a fare la spesa e aggirarmi con gli scaffali come una debosciata con le cuffie mi piace moltissimo. Mettere via la spesa quando arrivo a casa mi piace meno.
Oggi è stata una giornata improduttiva, ma ho evitato di incazzarmi per questo come avrei fatto normalmente.
Ieri sono andata a farmi fare la pedicure dai cinesi perché mi sono convinta che fare più cose per me mi renda più gentile con gli altri e deve essere così.
E poi credo di meritarmelo.

0 commenti:

Post a Comment