Stand by me


Ieri pomeriggio su MTV hanno dato Stand by me e per due ore li ho amati come nel 1998, quando passavo i pomeriggi d'estate a istupidirmi un videoclip dopo l'altro.
La prima volta che ho visto questo film avevo la stessa età dei protagonisti, era pomeriggio ed ero a scuola.
Così a muso duro non ci avevo capito molto. Però, quando qualche anno dopo mi è capitato di trovarlo in TV, ho voluto rivederlo assolutamente, senza sapere perché. E l'ho trovato bellissimo.
Ieri, se possibile, ancora di più. Forse è un film che si apprezza da adulti.
Il soggetto è di Stephen King, e in effetti ricorda un po' IT, ma senza sesso e senza mostri.
Ci sono quattro ragazzini di 12 anni, l'adolescenza non è ancora esplosa ma lo farà presto, eppure si vede già chiaramente  che tipo di uomini diventeranno. Ci sono i boschi verdi dell'estate dell'Oregon, e c'è anche un cadavere.
Si ride e si piange tutti, a turno.

0 commenti:

Post a Comment