Il Diluvio


Oggi, mentre correvo, ho desiderato fortissimo che cominciasse a piovere sopra di me.
Ma non ci sono state ondate perfette.
Ieri Milano bruciava e io prima mi sono incazzata come una iena, poi mi veniva da piangere e poi tutte e due le cose.
Credo per lo stesso motivo per cui quando bevo inizio a cantare serenate disperate al mio lavoro. Non potrò mai dire a nessuno "ti amo sopra ogni cosa" proprio perché io amo tante cose e una in cima alla lista è quello che faccio.
Anche se mi sono presa 3 giorni di totale vacanza. Ci sarà da fare, a maggio.
Ho cominciato a vedere 1992, dopo le due di notte. Alla fine ho sempre la faccia leggermente perplessa.
Quante volte mi hai rubato la verginità e quante ancora me la ruberai.


0 commenti:

Post a Comment