Istrice


Mentre tutti dormono o si spaccano di porno, io sto guardando tutte le sfilate della prossima stagione con la musica bassa in cuffia.
Diluvia, e adesso sì che la riconosco, questa Pianura appiccicaticcia, pensavo mentre guidavo sul Sempione con i tergicristalli a manetta, per andare a dare il nome alle pezze.
Quando sono tornata ho guardato la nuova puntata di Game of Thrones e poi ho ricominciato a lavorare con calma. Anche se spero sabato di non aver ammorbato tutti con i pipponi su quanto  mi piace il mio lavoro, perché sarebbe imbarazzante.
Prima, mentre mi stavo struccando entrava dalla finestra del bagno un odore di risotto ai funghi bruciato, quello che resta attaccato al fondo della pentola.
Che strano, ho pensato, alle tre di notte. Qua in giro deve esserci un'anima affine.
Qualcuno a cui piace stare sveglio fino a tardi e capisce che ci sono cose da fare in momenti irripetibili.
Che poi, il problema è, dopo, tornare alla normalità.


0 commenti:

Post a Comment