I'm ugly but I glow at night


È stata una serata di parcheggi selvaggi, sushi, ghiaccio che non c'era e foto brutte. Tipo 180.
«Perché hai quella faccia schifata?»
«Sto provando un po' di espressioni e non me ne piace nessuna».
A un certo punto, mentre eravamo ferme sul marciapiede ed è passata una macchina. Dal finestrino abbassato hanno gridato SELFIE?
Tornando mi sono fermata a un 24/7 di viale Certosa per comprare una bottiglia di acqua perché alle quattro del mattino mi sembrava la cosa giusta da fare.
Ai due ubriachi lì davanti piaceva un sacco com'ero vestita.
I padiglioni semicostruiti per l'Expo sembravano scheletri di dinosauri illuminati dall'autostrada.
Sono le cinque di mattina, Milano mi sembra bellissima.


0 commenti:

Post a Comment