Breaking Bad


Breaking Bad non è stato un colpo di fulmine, anzi.
Ho guardato la prima puntata per colmare il vuoto di senso di un season finale di Game of Thrones, non mi ha particolarmente colpito e per un po' non se ne è più parlato.
Breaking Bad è stato amore.
Quando ho deciso di dargli una seconda possibilità ho cominciato ad apprezzare la fotografia, poi tutto il resto.
A turno ho amato e odiato tutti i personaggi. Ho pianto per loro.
Breaking Bad dalla prima all'ultima puntata non cala mai, anzi, migliora.
È la serie perfetta.
L'estate scorsa al Four Corners ho chiesto un quarto di dollaro a mio cugino, e lui ha capito subito.
Quando è finita, è stato come se da quel momento non avrei più rivisto un amico.

0 commenti:

Post a Comment