Glassa


Oggi la Provincia si è coperta di una spolverata chimica di neve che sembrava zucchero a velo, di quello che metti sul pandoro e sembra buonissimo, ma poi il giorno dopo fa quei grumi appiccicosi.
Le macchine erano glassate, che a pensarci mi viene fame.
L'idea di saltare presto su un aereo rende tutto irresistibile, anche queste mattine pallide e fredde di fine dicembre, verniciate di mal di testa.

0 commenti:

Post a Comment