Lampugnano


Quando ti piacciono tanto le storie, basta qualche parola a farti cambiare umore.
Ultima corsa della rossa, un'esperienza particolare. Che preferirei non rifare.
Me ne stavo in disparte, e probabilmente si capiva dal mio odore, il mio stato d'animo. L'equivalente psicologico di quando ti copri nel giro di qualche secondo di un velo di sudore freddo.
Ho dato due euro a un barbone perché mi ha detto di non spaventarmi, ché non mi avrebbe fatto niente. 
C'eravamo solo io e lui a Lampugnano, all'una di notte, così gli ho creduto. Anche se non era bello e giovane e triste come quel ragazzo di San Francisco che mi era tornato in mente proprio alle undici di un qualunque giovedì mattina.
Lo dico senza arroganza: sono stufa delle prediche come delle prese per il culo più o meno evidenti.
Non resto dove non mi si vuole.

0 commenti:

Post a Comment