Los Angeles, day 17


I wake up to the City of Angels.
L'ho già detto che è enorme, caotica e trafficatissima? Forse sì. Basta sbagliare una strada per finire in zone che fanno molto Breaking Bad.
Hollywood Boulevard era sporco e trasandato, e mi ha fatto una certa tristezza. Beverly Hills è esattamente come si vede nei film e le ville non mi hanno dato emozioni particolari. 
Poi, verso il tramonto siamo andati a Venice, e lì è successo che ho capito cosa ci trovino tutti in questa città.
Tornerei qui anche solo per stare tutto il giorno a fotografare i murales, i culturisti pieni di anabolizzanti, i campetti da basket, lo skate park e tutti i personaggi pittoreschi in orbita lì intorno.
Ma è difficile spiegarlo a parole, e penso di non aver reso l'idea.


0 commenti:

Post a Comment