L'ultimo racconto di Castle Rock


È come avere qualcuno da andare a prendere e uscire di corsa dall'ufficio.
Come la grigliata di Pasquetta con il cappello di lana perché piove e fa freddo, ma tutto sommato ci si arrangia lo stesso.
Come un distributore di benzina silenzioso e le betoniere, i bus di linea vuoti, i trattori con la legna sulle strade in Provincia nel cuore della notte.
Come quando un tuo amico ti dice una cosa carina e tu WTF.
Come ridere dei sogni confusi dei primi tre minuti di sonno, svegliandosi per un quarto.
È finire un libro bello ma difficile.
Oppure come avere un giorno da aspettare.

0 commenti:

Post a Comment