Flesh


Non bisognerebbe dare niente per scontato.
Tipo i muscoli della schiena, capisci davvero che sono fondamentali solo quando ti fottono.
Quando torni a casa stanco, ti togli la giacca e, tre passi dopo, senti una scarica elettrica che dalla carne che ricopre la scapola si irradia per tutto il braccio fino alla punta delle dita della mano. Ti dici adesso passa, e invece ti irrigidisci tutto, e a ogni movimento ti sembra che il muscolo venga infilzato da forchette appuntite.
Avrei dovuto pensarci prima, e non caricare troppo la borsa.
Dovevo capire che è esattamente come quando un mendicante strepita troppo in metropolitana e io gli do una moneta perché non ci riesco più a far finta di niente, e subito dopo mi sento una schifezza borghese.
Oppure che era una profezia il modo in cui quel ragazzo con i ricci da cherubino mi fissava con distacco sulla gialla, come si fissa un mobile. 

2 commenti:

Post a Comment