Troppa teoria ti fa male


Dopo il primo giorno di cappotto e giacca con le toppe sui gomiti, mi sono già assestata sui miei classici maglioni grigi e su quel parka datato e decisamente troppo bolscevico.
Per quanto possa sembrare strano immaginarmici, in redazione mi diverto. Il lavoro è impegnativo, ma mi riesce più naturale di quanto osassi sperare. Oggi ho saltato la pausa pranzo perché stavo trascrivendo un'intervista a Ferdinando Scianna, senza che me ne accorgessi erano quasi le tre.
Mi sono quasi abituata a dare del tu a tutti, a correre per prendere al volo la 90, e a non giustificare i testi.
Non vedo l'ora di domani.

1 commenti:

Post a Comment