BJFF (tipo il reality di Paris, però meglio)


Un paio di mesi fa, dalla frustrazione di troppi pranzi consumati in una sala relax senza microonde e in cui relax si fa molto per dire, mentre sembrava che facessimo a gara a scoperchiare tupperware contenenti le cose più brutte, nasceva un post.
Oggi, dalla  convinzione che abbiamo più che mai bisogno di bellezza, nasce un altro post.
BJFF, Best Junk Food Forever.
A volte, la bellezza può fare male. Ma questo non la rende meno necessaria.

  • Kebab
Altrimenti noto come il Sultano o il Cibo Principe dell'Interrail. Si presenta nella duplice veste di Panino o Piadina ma è sicuramente più ciccione in quella di Panino, che quindi consiglio.Oltre ai sublimi straccetti di carne, le numerosissime verdure annegate nella salsa yogurt e in quella piccante che formano l'imbottitura  forniscono un ottimo alibi per ingannare ogni senso di colpa salutista. Sostengo da sempre che la coppia birra + kebab sia la formula per una cena perfetta, e questa convinzione sarebbe sufficiente da sola a fare di me una perfetta mogliettina.

  • Wok
Esotico, creativo e con un packaging accattivante, compare spesso nei film e nelle serie TV nel ruolo di cena take-away. Si può dire che sia la starlette del junk food.
Tornando dalla palestra, l'altra sera, mi è venuto un attacco di nostalgia per un'ottima porzione di Wok con i broccoli e la salsa agrodolce, gustata in estate a Valencia. Come merenda, s'intende. Perché poi, per cena, un chilo di Paella.

  • Caramelle gommose
Tipo quelle che si comprano a peso d'oro nei cinema multisala, e che finiscono in un tempo variabile tra i trailer e i primi dieci minuti di film, lasciandoci sull'orlo del diabete e con la lingua in technicolor.
Tra le mie preferite, le Goleador, che hanno un valore nominale simile a quello degli spiccioli, quelle a forma di Coca Cola e di uova al tegamino. Ma i più famosi sono gli Orsetti, squisiti e letali dopo essere rimasti una giornata a marinare nella vodka.

  • Pizza surgelata
Quando non ti senti presentabile nemmeno per il ragazzo che porta le pizze a domicilio, la pizza surgelata può essere un'ancora di salvezza. Un vecchio adagio dice che la pizza è come il sesso: anche quando non è niente di speciale, è comunque bene accetta. Infatti, le pizze surgelate hanno sempre i colori un po' troppo sgargianti e un aspetto un po' troppo cartoon per essere vere. Inspiegabilmente, sanno anche molto di aglio. Ma se tanto non ti senti presentabile nemmeno per il ragazzo che porta le pizze a domicilio...

  • Burro di noccioline
Già il fatto che si chiami "burro" dovrebbe essere sufficiente. Però è così dannatamente buono, e sa così dannatamente di anglosassone, quando si scioglie in bocca...

  • Bombolone caldo alla crema

Legato alle vacanze al mare con i nonni della mia infanzia, ad altre vacanze sgangherate della mia adolescenza (quindi a quelle di adesso, diciamo), e alle nottate che finiscono in fame chimica. Al bombolone si potrebbe tranquillamente dedicare "Eri bellissima" di Ligabue, soprattutto la parte che dice "sei bella che fai male", chiaramente riferita alla crema incandescente che scotta la lingua.
A venticinque anni suonati, continuo a far cadere tutto lo zucchero del bombolone sulla mia persona, preferibilmente quando vestita di nero. Ma è anche questo il bello.

  • Nutella
Adesso lei si tatua i nostri nomi addosso e racconta le nostre storie per corteggiarci meglio, ma io sono convinta che non ne abbia mai avuto realmente bisogno. Lei è Nostra Signora Regina della PMS e della Depre, e noi la amiamo. Una cucchiaiata di Nutella dritta in bocca alle tre di notte è più trasgressiva di una qualsiasi ex Hannah Montana che si accende una canna.

  • Mars
Tutto ciò che fuoriesce dalle macchinette automatiche ha altissime possibilità di essere junk, ma il Mars è un fuoriclasse della categoria. Vince a mani basse per la combo cioccolato + caramello + robina non ben identificata, che cementa le mascelle più del calcestruzzo. Le calorie contenute in un indifeso Mars sarebbero più che sufficienti per far partire un piccolo razzo spaziale.

  • Crispy McBacon
Che quando dico Crispy McBacon intendo il menù, con un barile di Coca Cola e una porzione di patatine fritte nell'olio per le macchine industriali, non è neanche da chiedere. Come si evince dal nome, il Crispy McBacon stradomina indisturbato nella categoria "panozzi con dentro roba sbav". Tutti, nella vita, abbiamo bisogno di qualche fettina di bacon, non c'è bisogno di trovare alcuna ragione plausibile per giustificarlo.

  • Patatine
Il junk food preferito dai fanatici di serie TV e il più biasimato da dietologi e nutrizionisti. Ci sono tanti gusti di patatine quanti i colori dell'arcobaleno, e sono altrettanto belli da vedere. Ricordo con moltissima nostalgia i sacchettoni di Highlander assortiti in voga negli anni 90'. Poi sono arrivate le Pringles; esiste addirittura un gusto di Pringles croate e posso assicurare che si sfiora il sublime. Quando però voglio crearmi qualche alibi salutista, preferisco le Kettle's all'aceto e sale marino o al pepe nero. Acquolina assicurata per qualsiasi marca di patatine alla paprika.

La passione con cui ho scritto questo post mi ha fatto venire una gran fame, vi prego di scusarmi mentre vado di là a svuotare il frigorifero.



2 commenti:

Post a Comment