Hotel Chevalier


Di oggi mi piaceva come il suono dello stereo si riverberava tra le pareti e come i chiodi si piegavano sotto il martello.
Pianto chiodi da legno nei muri di cemento, è un po' la metafora della mia vita.

Hotel Chevalier è una cosa di tredici minuti scarsi, ma riesce lo stesso a  farmi venire da piangere.

0 commenti:

Post a Comment