Still Life


Quando incontri Rant per la prima volta, la prima cosa che noti sono i denti. Invece di masticare gomme, lui e i suoi amici burini prendevano pezzetti di catrame dalle strade asfaltate. D'estate, il catrame colava fuori dalle crepe dell'asfalto, e loro lo masticavano. I denti che vendevano alla fatina erano neri come il carbone.

I capelli mi stanno crescendo velocemente, ormai si può passarci le dita.
Mi sto lasciando crescere questo pixie disordinato solo perché si può passarci le dita.
Perché diamo tantissima importanza a queste catene di cellule morte che ci crescono dal cranio.
Vorrei farmi una collana di denti. Montarli tutti su una catenina e mettermeli al collo.
Bollire le ossa come Evgeny Antufiev.
E costruire totem orrendi.


1 commenti:

Post a Comment