Gli Apocalittici


Mi sono venuti in mente in macchina, mentre stavo ferma in coda, gli Apocalittici, quelli che aspettavano il 21 dicembre 2012.

Li ho conosciuti due anni fa.
Credevano che sarebbe arrivata la fine del mondo.
Credevano che sarebbe arrivata un'altra glaciazione e che si sarebbero esaurite le scorte di metano.
Che solo chi aveva un camino o una stufa economica sarebbe sopravvissuto.
Che bisognava riempirsi la casa di cibo in scatola. Erano serissimi.
Non ci ho più pensato.

Cosa ne sarà stato degli Apocalittici?
Forse continuano a scavare rifugi antiatomici, a riempirsi la casa di provviste e ad aspettare la prossima fine del mondo.
Un po' mi piacciono, gli Apocalittici.
In fondo, vorremmo un po' tutti vivere in una serie TV.

2 commenti:

Post a Comment