Cerco te ma tu


«Mi vedi subito, c'ho su la pelliccia e sembro un gorilla»
«E io c'ho su il parka e sembro una disadattata»

Volteggiamo con passo silenzioso nei locali degli appartamenti brandendo accendi gas o piumini per la polvere come spade laser.
Ci ubriachiamo in solitaria sul divano e non ci cambiamo i vestiti per due settimane.
Sogniamo aghi chirurgici che ci entrano nella pelle per iniettare inchiostro, impiantare bulloni.

Ho una tensione alla cervicale e ai muscoli alti della schiena, quando li muovo mi gira la testa.
La gente si accalca in metropolitana. Io li guardo e penso KABOOM.

Io non tremo.

0 commenti:

Post a Comment