Ti va di salire a vedere la mia collezione di disturbi ossessivo-compulsivi?


«Se sei brutta, ti discriminano anche se sei una torta».

Io ci provo a non sembrare totalmente una disadattata, ma non è che stia andando tanto bene, eh. Io sono una depressa del cazzo, ma di solito non lo si nota perché assomiglio a una canzone dei Baustelle.
Per esempio, mi è finita la penna nera e ciò mi rende molto triste. Un'altra bic uguale identica non sarà certo la stessa cosa. Soprattutto perché in casa non c'è più una fottuta penna nera e sto scrivendo in rosa da ieri sera.
No, davvero, sto scrivendo in rosa. Quale sarà il passo successivo?
Tatuarmi il Cristallo di Luna?

«Ma come fai a fare la doccia così tardi?»
«Io ho un fuso orario tutto mio»
«Ho notato»

Resto sveglia fino alle cinque del mattino.
Mi viene voglia di parlare e lo farei anche con la tigre sul cartone dei Frosties.
Mi viene voglia di accendere il forno, ma non per metterci la testa, ovviamente.
Preparo il tè. Ci metto così tanto limone che sembra una limonata.
Una limonata durissima.

È già il momento di rilasciare dichiarazioni fasulle sull'orario in cui andrò a letto o devo aspettare un po'?



3 commenti:

Post a Comment