Sick. Un cortometraggio


Probabilmente non mi crederete, perché io questa cosa l'ho vista succedere solo nei film americani più stupidi, tipo Scary Movie o American Pie.

Venerdì notte, ore 2.43. Io sono lì in autostrada che guido tranquilla, trallallà.
Venerdì notte, ore 2.44. C'è del vomito sul mio parabrezza. All'esterno.

Avete capito bene, all'esterno.
Un tipo, a un certo punto tra le 2.43 e le 2.44, ha messo la sua inutile testa fuori dal finestrino e vomitato la cena dalla macchina in corsa davanti a me.
E io me la sono presa proprio tutta, perché ci ho messo un attimo a realizzare e non mi sono spostata. Poi mi sono messa a strillare.
Mica ho pensato che c'era il vetro, ho mollato il volante e mi sono protetta la faccia con le braccia. Che carina.
Ho iniziato ossessivamente a spruzzare il vetro e ho continuato per la mia strada, io stessa con i conati.
Ho messo la macchina in garage e sono scappata quasi di corsa.
Solo che poi mi è preso il terrore che il vomito potesse rovinare la vernice e che dovessi riscendere in garage in pigiama a prendere la macchina a secchiate d'acqua.
Voglio dire, che altro poteva succedere ancora?
Quasi mi veniva da ridere.

Alle cinque mi sono decisa ad andare a letto, per evitare di cedere alla tentazione di svegliare mia sorella apposta per raccontarglielo.

Devo chiedere a quelli di Yahoo Answers, se magari è successo anche a loro.
Dopo questa, sono davvero la Regina del Trash.




5 commenti:

Post a Comment