Life



Ho una nuovissima crisi mistica, si chiama "I corsi stanno finendo e presto non sarò più un'universitaria".
Con "Non sono più una liceale" ("Che figata") e con "Non sono più vergine" ("E vabbè") mi era andata bene, questa volta sono sicura che saranno paranoie a grappoli.

Poi vai a bere una cosa con qualcuno che ti racconta com'eri quando eri un'adolescente fluorescente che non aveva mai freddo e andava in giro in giacca militare e All Star anche quando c'era la neve.
E per un po' sei ancora così, perché c'è chi ascolta ancora le tue soap opera e chi dopo cinque anni che non ti vede non ha perso quel vizio di merda di offrirti da bere tutte le volte.
Che poi, forse con gli anni sei diventata più figa e forse invecchiare non è poi tanto male.
Tutte quelle storie sulla perfezione di morire giovani sono fesserie.

Voglio portare i capelli così anche a cinquant'anni, se può Tilda Swinton posso anch'io, poi stanno benissimo con gli orecchini di Chanel, figuriamoci con il tailleur.
E magari dopo i sessantacinque mi faccio i capelli verdi, tanto dopo una certa età ti si perdona tutto.

Stasera, però, sono un'adolescente fluorescente.

2 commenti:

Post a Comment