Notte prima degli esami. Del sangue


Quando faccio l'esame del sangue, svengo tutte, tutte le volte.
Una volta è successo nel parcheggio dell'ospedale, e pioveva pure.
L'anno scorso, invece, sono svenuta nel mentre e sono rinvenuta trasalendo perché avevo dimenticato dov'ero.
Il medico ha detto: «Lo so che sono brutto, ma così esageri».

Ieri il prelievo me lo sono fatto fare direttamente da sdraiata, perché forse potrebbe non farmi bene sbattere la testa così spesso.
Non sono svenuta.
Per festeggiare, ho deciso di andare in palestra e provare a svenire lì.

11 commenti:

Post a Comment