A diciotto anni credevamo di aver capito tutto. Non avevamo capito un cazzo.

«Allora Silvia, che cos'hai fatto in tutto questo tempo? Ci vai ancora alle manifestazioni? Ci sei andata a tirare le monetine e i Duomi di Milano?»
A diciotto anni volevo tatuarmi Che Guevara sul braccio.
Adesso magari mi tatuo Marzullo.

3 commenti:

Post a Comment