Aracnofobia

Ho appena finito di ripulire i balconi dopo tutta quella pioggia.
Sì, perché per mettermici a prendere il sole ci passo addirittura l'aspirapolvere.
Su quello che dà verso il centro, il mio preferito, però, c'è un brutto ragnaccio che ho momentaneamente lasciato lì, pensando al da farsi.
Avvicinasi è fuori questione.
I ragni mi terrorizzano, da sempre.
Una volta ero al mini-golf con la Michi e quando mi sono abbassata per piazzare la pallina un ragno mi è passato vicino alla mano. Ho strillato così forte che tutte le persone di tutte e 16 le buche si sono girate a guardarmi.
Un'altra volta sono andata in bagno a truccarmi e ne ho trovato uno enorme sul muro vicino allo specchio. Dopo averlo fissato ipnotizzata dall'orrore per almeno cinque minuti, ho cercato l'insetticida. Niet.
Poi ho scovato in un armadietto un tubo di lacca risalente forse agli anni '80 e glielo ho scaricato tutto addosso. E... è caduto. Dio, che schifo, è caduto.
Ma sto perdendo di vista il vero problema: con quella schifezza che ho sul balcone, che cosa faccio?


2 commenti:

Post a Comment